Il panorama mozzafiato di Castellabate – Cilento

Nel corso dei secoli molti cantori e poeti sono stati conquistati dalle bellezze offerte dal Cilento. Uno dei tanti ad innamorarsi di questa meravigliosa terra fu Omero, e non è un caso che il poeta greco nell’Odissea parla del Cilento, allegando a questa zona il mito della sirena Leucosia, personaggio mitologico ispirato all’Isola di Licosa. Ed è proprio Licosa una delle mete più interessanti da visitare.

Isola di Licosa

Isola di Licosa

Licosa, frazione del comune di Castellabate, in provincia di Salerno, è un vero angolo di paradiso per i bagnanti alla ricerca di tranquillità e natura rigogliosa.

Panorama Santa Maria di Castellabate

Panorama Santa Maria di Castellabate

Castellabate è uno di quei 80 comuni che ha contribuito alla nascita del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, sito che da diversi anni è considerato dall’UNESCO patrimonio ell’umanità. L’area del Cilento è facilmente raggiungibile, l’aeroporto più vicino è Napoli Capodichino. L’aeroporto napoletano è internazionale ed è ben collegato anche con gli altri aeroporti italiani. Una volta arrivati nel capoluogo campano, i comuni delle aree cilentane possono essere facilmente raggiunte in auto, treno o pullman. In maniera particolare sono molto economici i biglietti di pullman e treno.

Belvedere San Costabile

Belvedere San Costabile

Il turista che sceglierà di fare la sua vacanza a Castellabate si troverà immerso in un clima di cordialità, divertimento, colori, sapori, profumi, storia, è soprattutto a pieno contatto con la natura. Uniche e romantiche sono le piacevoli gite in barca, mentre sportivi e avventurieri possono dedicarsi alle escursioni subacquee che vengono svolte giornalmente nel periodo estivo. Visitare i fondali marini cilentani è un’esperienza unica perché si possono incontrare numerose specie di pesci e crostacei, alcune specie sono rare come nel caso del pesce pappagallo del mediterraneo.

Porta delle gatte

Porta delle gatte

Nell’ambiente terrestre, in particolar modo sull’isola di Licosa, vive una specie di lucertola endemica, nidifica abitualmente in primavera inoltrata il gabbiano corso, si trovano specie come il falco pescatore e il cervone. Porta delle gatte[/caption]Il turista che viene a visitare Santa Maria di Castellabate, oltre all’Isola di Licosa, non deve lasciarsi scappare l’occasione di visitare altri siti importanti come il Borgo Medioevale, il Belvedere di San Costabile, il Centro Antico, Porta delle Gatte e il tramonto dal Castello di Castellabate, anche se questo evento viene soprattutto svolto nei mesi estivi.

Cucina tipica  - tratto dal film "benvenuti al sud"

Cucina tipica – tratto dal film “benvenuti al sud”

Al turista è estremamente consigliato assaggiare la cucina cilentana, in maniera particolare il ragù, quest’ultimo è sempre presente nei fusilli e nei cavatielli. Riguardo ai secondi, i piatti più tradizionali sono salsiccia e friarielli e le braciole, mentre il mar Tirreno offre del pesce e dei frutti di mare freschissimi, nelle tavole dei ristoranti non mancano mai alici, baccalà e calamari. I vegetariani invece possono soddisfare il loro appetito con una gustosa parmigiana di melenzane oppure con la Ciambotta, un piatto vegetariano preparato con melenzane, patate, peperoni e pomodorini. La cucina cilentana è anche molto legata alla cultura religiosa. Nel periodo pasquale si usa portare nelle tavole piatti come la pizza chiena o la pastiera, mentre a Natale c’è la tradizione di preparare struffoli, pastorelle e Scauratielli (Zeppole di Natale).

Per una vacanza perfetta a Santa Maria di Castellabate scegliete una casa vacanza o un appartamento su Summerclick

Approfondimento consigliato: Top five: Le 5 spiagge più belle del Cilento

GianBattista Oberto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...